30 marzo 2010

non cambierà.....

una maggioranza che mi disgusta e un'opposizione inutile. causa o effetto di un popolo lobotomizzato?




12 commenti:

Frate_tack ha detto...

Il risultato più eclatante è l'aumento dell'astensionismo. Un aumento dell'8% segno del disgusto e dell'apatia verso questa cosa chiamata poilita. Ma non tanto contro la politica in se ma contro i politici e lo schifo che riescono a tirare fuori, da l'una all'altra parte senza escludere nessuno e nessuna fazione.
Povera patria di geni poeti e cantastorie, povera patria di mille inventori, povera patri lasciata alla mercè di lupi votati al proprio interesse e al proprio tornaconto. Povera patria lasciata a lussuriosi elementi di discutibili costumi.
La patria del Boccaccio di Dante e del buon vino lasciata in mano a chi alla poesia preferisce un cinepanettone e l'amore di discutibili femmine e non solo.
Povera patria nella quale soggiorna la mia e la tua speranza e il sogno di aver un giorno un solo sogno comune.
Non cambierà, ma la speranza e il diniego di chi spera ancora nell'italico valore rimarrà forte e sempre pronta a farsi sentire.
Non disperare amica mia, da lontano guardi e speri con noi in un futuro migliore, fatto di sorrisi e di virtuù come un tempo c'eran e che un giorno saran.

L' apprendista podista ha detto...

io ho perso ogni speranza...

L' apprendista podista ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ezio ha detto...

In Italia un idea ce la siamo fatta...chiunque avesse vinto non sarebbe cambiato nulla...sono marci da tutte le parti e investono fior di soldi per una campagna elettorale che se va' dovra' ridargli i propri soldi con un buon interesse...chi vince vince ..l'Italia e' marcia dalle fondamenta.

er Moro ha detto...

causa e effetto !!!
E' l'Italia!!! che triste!!!
ha-stravinto-il-partito-degli-astensionisti

the yogi ha detto...

quoto ezio, aggiungendo che le 'fondamenta' siamo noi e nessun'altro.... abbiamo ciò che meritiamo, fatalmente!

giovanni56 ha detto...

Manca poco che sono di più quelli che non votano rispetto a quelli che votano. Comunque vada chi vota ha sempre ragione, alla fine è sempre lui che vince. Non votare, astenersi, significa comunque dare ragione (e potere) a chi vince, chiunque sia.
Ed allora è sempre meglio un voto di protesta (e su questo sguazzano Lega, Di Pietro e Grillini) piuttosto che rimanersene a casa o votare turandosi il naso.

GIAN CARLO ha detto...

Ti voglio bene:
non tornare.

the yogi ha detto...

giovà, senza offesa: non puoi mescolare lega con idv e grillo... son come la cacca e la cioccolata!

Marco "Zanger" ha detto...

quoto Yogi che quota Ezio...
io non vedo NESSUNO che mi rappresenti.

giovanni56 ha detto...

@ Yogi scusami, hai ragione, ho mescolato troppo lo sguazzamento :)
Un po' di gioia ce l'ho, spero che Brunetta l'abbia capita che I VENEZIANI NON LO VOGLIONO.

the yogi ha detto...

giovà, condivido assolutamente la tua soddisfazione! :) pare lo stiano ancora cercando nell'acqua alta.....