13 aprile 2008

settimana 14 - niente male

dopo 5h30' di diretta sulla maratona di londra e un po' di lavoro sull'intervento che devo fare ad una conferenza venerdi, sono andata a fare il mio lungo: 18km a passo maratona, o a quello che teoricamente dovrebbe essere il mio passo maratona, cioe' 5'45''. alla fine ho fatto 19km in 1h49' alla media di ......5'45'' !!! e' andata molto bene, sensazioni positive anche se le gambe alla fine erano un po' stanche specie perche' ho finito in salita.

ora metto qui un grafico che ho imparato a fare da daniele:

devo imparare a tenere il passo un po' piu' regolare....

non riusciro' a tenere questa media per la maratona, pero' bisogna pensare al presente: oggi dovevo fare questo e questo ho fatto senza soffrire. va bene cosi'

11 commenti:

Mathias ha detto...

ciao moni, se sai che non terrai questo ritmo a padova prova a partire un filino più lenta,anche solo 10 secondi, non per altro..così limiti i cali finali.
Leggevo non so dove(dovrei risalire alla fonte), che un secondo più veloce rispetto al proprio ritmo sostenibile equivale a perder dieci secondi/km da quando inizi ad avere la crisi!!

In pratica, ti faccio un esempio: se io ho un ritmo sostenibile di 6' e mi fisso di andar a 5'50", nel momento in cui sarò in difficoltà(metti 35°) inizierò ad andare a 6'50"/7'km!!

Monica ha detto...

grazie mathias - non ho intezione di fare questo passo in maratona. ma il mio coach aveva programmato questa uscita e ho voluto provare. per la mara rallentero' specie all'inizio :-)

Daniele ha detto...

ma Monica hai anche il coach!? :-)

Frate_tack ha detto...

Maledizione, ma sei un incubo!! Stavo sfogliando delle foto e guarda te che sono andato ad incrociare :o)) http://www.fotostudio5.com/get_image.aspx?File=fotografie%2fevento_201%2fFt_2142320.jpg

Se non sbaglio, quella sei tu. :o)

Ps. Un consiglio, non tenerti troppo all'inizio. Se vuoi fare un tempo parti convinta poi se scoppi scoppi. L'importante è sapere a cosa si va in contro.
Personalmente andare troppo piano all'inizio penso che porti a qualche problema di morale.

Monica ha detto...

il link non funziona frate_jack!! me lo ridai?? non appare completo

daniele - si, ho un coach. un ragazzo che cortesemente si e' immolato preparandomi una tabella personalizzata che abbiamo discusso e cambiato in volata via email quando ce n'e' stato bisogno. e' un mito!

Frate_tack ha detto...

"http://www.fotostudio5.com/get_image.aspx?File=fotografie%2fevento_201%2fFt_2142320.jpg"
Proviamo cosi. Comunque prova a selezionarlo con un doppio click, e poi con il tasto destro fai copia, e poi incolla nell'indirizzo di Ie.

Prova :o)

Monica ha detto...

ora compare tutto...ma NO, non sono io! ho fatto solo una gara in italia (venezia) :-)

Guido ha detto...

Monica, non sono del tutto d'accordo con frate tack , che spero non me be voglia(ma a me purtroppo, manca l'esperienza per dimostrare la mia teoria). Cmq dovresti tenere un'andatura di una ventina di secondi inferiore, rispetto a quella della mezza e cercare di mantenerla nel modo più regolare possibile.
Chiedi a margantonio, lui è un esperto in fatto di andature maratona!Se parti sparata..intorno al 30° rischi di andare in seria crisi..ciao (che tristezza dover limitarsi a parlarne di corsa)

Andrea ha detto...

Ciao Monica, a pochi giorni dalla maratona ormai quel che e' fatto e' fatto, vedrai che andra' tutto bene, ma non esagerare in partenza vai molto cauta puodarsi che faccia caldo anche se per ora qui 'e ancora pieno inverno. ti consiglierei di fare ancora qualche km a ritmo maratona domenica prossima (12-15km), poi cerca di rilassarti e recuperare energie, mangia tanti carboidrati da giovedi a sabato ma senza esagerare. spero di riuscire a venire giu' a padova domenica, saro' di ritorno dalla 50km di romagna sabato pomeriggio. se non ci sentiamo in bocca al lupo

Monica ha detto...

grazie andrea. domenica ho in programma 15km a ritmo maratona e poi quel che fatto e' fatto davvero. spero tanto di riuscire a vederti!!

Andrea ha detto...

ascolta questo consiglio: non guardare troppo il cronometro, le andature, i ritmi e tutte ste boiate che ti fanno fumare il cervello... corri ad un ritmo tale che ti consenta di andare in scioltezza, se poi arrivi verso la fine con ancora energie in corpo allora dacci un'accelerata. goditi la maratona e vacci senza pensieri, vedrai che andrà bene