13 novembre 2009

brutta settimana

non va, continua a non andare. qualcuno si chiederà perché mi ostino a voler riprendere a correre se poi effettivamente la voglia sembra mancare. belle domande vi fate!! la risposta più semplice che riesco a dare è che la monicuzza che corre, si allena, gareggia, parla di corsa e rompe le scatole a tutti ecc ecc....ecco quella monicuzza lì mi piace molto di più di questa qui, pelandrona e svogliata e tutta concentrata sul lavoro....tutta mollacciona e con il fiato corto per una stupida corsetta fatta per non perdere uno stupido treno.

la mia settimana "podistica" si è svolta all'insegna della procrastinazione: pianifico la sveglia presto (con la quale non ho problemi). mi sveglio, o per lo meno il mio cervello si veglia bene, ma il mio corpo no. stanco e svogliato dice: proviamo ad andare stasera. ma io la sera, lo so, l'ho sempre saputo, non ho mai voglia di uscire a correre... così ogni giorno, siamo a venerdì e questo weekend hanno previsto un tempo da lupi che non promette niente di buono per la mia motivazione ;)

qual'è il trucco? la molla per riprendere? è ormai un po' che 'sta storia va avanti. direi da dopo newry, maggio 2008....troppo. non voglio mollare e questa non DEVE essere una falsa partenza. ecco. sì. si va avanti. una settimana brutta ci sta sempre no??? l'importante è ricominciare.....riprendere il filo del discorso!

connemara - marzo 2008 - mezza maratona: la mia gara più bella!!! mi voglio sentire così di nuovo, e ci riuscirò....sìììììììììììììììììììììììììì!!!

12 commenti:

Daniele ha detto...

Scusami, sarò un po' insolitamente scurrile.. Muovi quel culo!!! :-)

Monica ha detto...

culone vorrai dire?! ;))

Cristina ha detto...

Quando mi capitano periodi così non programmo, non decido prima altimenti sto lì con il pensiero che devo correre e la voglia se ne va.
Appena sono libera, mi fermo un secondo e mi dico: si va?

Dai che la parte più faticosa è ricominciare....!!

the yogi ha detto...

scusa ma dove sta scritto che 'bisogna' correre anche se non ne abbiamo voglia?!

giampiero ha detto...

ahahah..rafforzo il concetto di daniele..muovi quel BEL culo !!!! ehheheeheh... ricordo la tua connemara 2008, mi ricordo le telefonate che ti facevo mentre eri sul pulmann prima e dopo la gara, tutto ciò è un bel ricordo, pensa all'oggi, pensa che sei ancora qui con la possibilità di metter su i pinocchietti e di andare a correre :)))
tesoro, vogliamo darci un obbiettivo? una maratona da correre assieme..decidi tu quale e si ricomincia :)))))))

Monica ha detto...

cristina - hai ragione...iniziare è la cosa più difficile!

yogi - non bisogna, infatti. ma il desiderio di correre è una cosa che voglio riconquistare semplicemente perché amo come mi fa sentire.

giampy - io vorrei farne una in primavera. ma non so in quale parte del mondo sarò e quindi devo aspettare dopo natale per decidere quale fare.

er Moro ha detto...

Correre dev'essere un piacere, no un obbligo verso se stessi!
Può capitare il periodo di svogliatezza ma se uno vuole continuare anche nel futuro, allora deve andare a correre anche controvoglia, senza lavori, ma per il gusto di correre... Correre è infame, riprendere dopo un lungo periodo di sosta è difficile ma nn impossibile!
L`importante è farlo godendosi anche la semplice corsetta...Forza Mò, daje...

Fatdaddy ha detto...

Se non ricordo male (Yogi mi perdonerà la citazione implicita...) fu proprio la cronaca di quella gara ad ispirarmi e motivarmi ad alzarmi dal divano di casa...
Il trucco per me si rivela a volte aver ben chiaro un obiettivo: una gara, un test di allenamento (5k? 10k?) unito ad un piano di lavoro per raggiungerlo (non necessariamente una tabella, ma almeno una traccia, un'idea di massima..).
E poi la convinzione che noi siamo più determinati di quello che la nostra testa ci vuol far credere!!

Frate_tack ha detto...

Direi che il modo migliore per correre è porsi un obbiettivo anche sopra i propri limiti. Iscriviti a una bella maratona di primavera, strapagala organizza il viagigo e pagalo in anticipo. Vedrai che quando c'hai messo dentro dei soldini pensi che forse è meglio andarci preparata e esci pure se piove. Poi la corsa comincerà a darti soddisfazioni di nuovo anche senza pensarci. Stratagemma Jedi :-) Ps. Forse al connemara quast'anno ci sono pure io, altro modo per correre!

Mathias ha detto...

una gara è da stimolo..a breve..e non una maratona. Una 5km a qualsiasi ritmo, secondo me hai bisogno di correre in mezzo a tanta gente. lì a londra ce ne sarranno a iosa..o no?

Filippo ha detto...

Giornate e periodi così fanno parte del gioco, ma alla fine senza scomodare i grandi filosofi il miglioro consiglio è quello di Daniele :-))
Ciao, Filippo

Monica ha detto...

ok ragazzi...cerco una garetta...obiettivi obiettivi!! ;)