12 luglio 2008

rinfrescarsi le idee

dopo aver accettato il fatto di avere - come qualcuno ha suggerito - imboccato il viale del ritorno, spendo la mia ultima giornata in italia, quella in piu', quella che non avrebbe dovuto esserci, a casa con i miei. la mattina dopo rifacciamo la stessa trafila: sveglia alle 6.30, in aereoporto alle 7,30. questa volta l'aereo per dublino e' indicato sul televisorino magico, faccio check-in, caffe' con i miei e passo di la'. questa volta si parte. ci imbarcano. in ritardo di mezz'ora...normale amministrazione. in coda un tipo attacca bottone. io che di solito odio la compagnia in aereo perche' mi piace leggere o dormire, rispondo alle sue domande gliene faccio anche io e mi accorgo, quando e' ormai troppo tardi perche' ci eravamo seduti vicino, che il ragazzo e' fastidioso. molto. misogino e leggermente razzista, saccente laureato in filosofia che mi chiede se ho letto questo e quello. la cosa e' stata notevolmente peggiorata dal fatto che un volo di 2 ore e qualcosa si e' trasformato in una piccola odissea da piu' di 4 ore perche' ci hanno tenuto sull'aereo 2 ore (!!!!) prima di decollare per problemi di radar all'aereoporto di dublino. alla fine ci scambiamo i nomi ma decisamente NON i numeri di telefono.

arrivo a casa alle 4; alle 6,30 vado ad un matrimonio. per fortuna non uno di quelli in cui si beve, ma uno molto sofisticato. torno a casa alle 2 e a quel punto la stanchezza mi prende e inizio a pensare che la gara di 5 miglia la mattina dopo non s'ha da fare. e infatti cosi' e'. mi sveglio stamattina e sono totalmente cotta. me ne rimango a letto. ora devo sistemare casa e fare la spesa. una tipica giornata da massaia.

la cosa piu' bella che ho trovato a dublino e' la temperatura. oggi ci sono si e no 17 gradi e la mia mente sta riprendendo a funzionare. sto scoprendo il significato della frase 'rinfrescarsi le idee'. la mente funziona solo sotto i 20 gradi secondo me. sopra....non credo. non la mia almeno. ora ritornero' a lavorare con profitto e spero ad allenarmi con profitto. le analisi dei miei allenamenti di giugno e luglio sono catastrofiche e il fatto di aver messo su circa 2kg sicuramente non aiuta. a giugno ho percorso 87km ad una media patetica di 6'02''. a luglio, dopo 12 giorni ne ho percorsi soloo 14kg....una vera tragedia!!

in programma 8km oggi e 12km domani. in fondo sono in fase allenamento dublino no???


5 commenti:

margantonio ha detto...

è vero che ti sei rinfrescata le idee ma vedo che come succede spesso anche a me misuri le distanze a peso (14 kg invece di km)...non sarà che misuri la nutella a km piuttosto che in grammi?
Scusa il cazz...io, ma sono al lavoro ad aspettare qualche paziente che debba eseguire una TAC urgente e mi sto annoiando.
ciao

Monica ha detto...

ah ah...non me ne ero accorta :))))

Daniele ha detto...

Moni, scusami, ma dici a me che mi alleno poco e poi voglio strafare... e tu avendo corso 14 km in 12 giorni
oggi ne fai 8 e domani te ne spari 12? Ma non ti sembra un po' esagerato? Mi sa che devo parlare con il tuo coach... :-)

Simone ha detto...

Io approvo, correre correre correre, senza pensare ai ritmi per questi inizio, basta correre ...

chiedi a margantonio che lui ne sa a pacchi .. e me lo ha insegnato lui che in questo sport l'importante e correre correre correre

Monica ha detto...

daniele - sono nella prima settimana di allenamento e devo iniziare a fare un certo chilometraggio. la mia tabella dice una trentina. non sono certo in forma smagliante, oggi ho faticatato a fare 7km domani mi limitero' ai 10km, ma se mi sento bene tento i 12km. ora non si scherza piu'.

simone - se tu e antonio mi allenate ...batto la radcliffe!! :))