28 giugno 2008

nuotatrice folle


con questo caldo non mi resta che buttarmi in piscina. correre proprio non ce la faccio. oggi 1,5km e poi 0,5km prima di andare a casa.

sono sempre stata a mio agio in acqua ma ora, con la forma raggiunta grazie alle maratone, non sento piu' neanche la stanchezza delle lunghe vasche da 50m. sarei andata avanti tutto il giorno. non sento neanche piu' la noia che viene con la monotonia delle vasche, e anche qui credo che allenarsi per i lunghi da sola abbia influito su come sto nuotando in questi giorni dopo anni di astinenza. sono uscita dall'acqua come quando ero bimba: perche' il papi ci aspettava per pranzo e perche' avevo tutte le mani raggrinzinte per il lungo ammollo.

mi sono venute in mente tutte le volte che mia mamma, quando abitavamo a bagnara, si sgolava per farmi uscire dall'acqua e mi chiedeva da quanto tempo sei dentro? e io dicevo sono appena entrata e le bastava guardare le mie mani per mettersi a urlare!! mi e' venuta in mente quella volta che mio babbo, marinaio, mi lascio' dove non toccavo e mi disse ora nuota senno' anneghi! e io, 4 anni, imparai cosi' a nuotare. mio babbo e' anche responsabile per la mia passione per i tuffi. a brindisi c'e' un posto bellissimo che si chiama LA CONCA D'ORO. una piscina naturale circondata da scogli. mio padre e' cresciuto li. e li anni fa porto' me e il mio fratellino per insegnarci il 'tuffo a pesce'. inizio' dal basso e poi ci porto' con il tempo sempre piu' in alto. tutto sotto la sua attenta supervisione. ci divertivamo come matti per la disperazione della mamma.

sono una donna di mare. la montagna mi affascina si ma poco. certo la piscina non e' il mare, ma ci sto prendendo gusto. quando torno a dublino cerchero' un posto dove andare a nuotare e l'alternero' con la corsa e la bici (per i miei spostamenti cittadini). sento aria da triathlon :)

6 commenti:

Alvin ha detto...

Brava Monica il nuoto secondo me è il miglior sport alternativo alla corsa, riesce muoverti tutti i muscoli, la pace e la calma che ti avvolge dopo una nuotata è fantastica...bello il racconto della tua gioventù!

giovanni l'appenninico ha detto...

brava Monica....ti invidio......se io nuotassi come te farei sicuramente del triatlon......purtroppo in acqua non ho autonomia al max 100mt poi vado a fondo.

ci vediamo a dublino per la maratona......proprio ieri ho fissato il viaggio........

ciaoooo........

Fatdaddy ha detto...

Ovviamente, da maratoneta quale tu sei, intendi il "super lungo" (o Ironman), vero?
- 3.800 m di nuoto
- 180 km in bicicletta
- ed una maratona, giusto per sgranchirsi nel finale.

Io ti aspetto al traguardo con la Nutella...

Monica ha detto...

ovvio! perche' c'e' altro a cui puntare? chiamatemi pure l'ironwoman, grazie!
pero' dopo uno sforzo del genere il barattolo di nutella deve essere per lo meno da 1kg! senno' non la voglio :)

Monica ha detto...

alvin - si, mi sembra l'alternativa migliore!

gio' - hai visto la mia email con il link per gli appartamenti? fammi sapere. perche' non inizi a fare dei corsi di nuoto? mi rendo conto che non tutti hanno un papa' in marina che insegna i figli a nuotare. e poi tu sei pure appenninico!! ma con un corso di nuoto e' facile impartare e per il triatlon hai solo bisogno di uno stile: il libero. non ti serve altro.

Cristian ha detto...

Ma sai che mi hai fatto venire voglia di...... dicevi ironman, se po fa! se po fa!