6 giugno 2008

di tanita e di altre storie

svegliarsi la mattina svogliatamente sapendo che c'e' tanto lavoro da fare ma non sapere da dove iniziare e rimandare in continuazione...normale amministrazione. ma svegliarsi con una email che ti dice, cara monica putroppo neanche a R. ti hanno selezionato per il colloquio perche' le tue pubblicazioni non sono come dovrebbero essere....beh che dire....mi fa venire voglia di ritornare sotto le coperte e non alzarmi piu' per un mese. mi sento abbastanza rassegnata e so che la sola responsabile delle mie 'sconfitte' sono io. per fortuna qui ho un altro anno.... e poi vengo a fare la segretaria a qualcuno di voi.

ieri ho comprato la tanita, bilancia tutto fare. la battaglia con il peso adesso si aggiunge a quello per la scrittura, la pubblicazione e il miglioramento dei tempi di corsa. non vi annoiero' con dettagli. quelli li trovere nella colonna si sx e li aggiornero' si settimana in settimana.

juneathon continua. ieri 7km....sempre piu' lenti. la media non la dico che mi vergogno. gambe pensanti, respiro in costante affanno. oggi cerchero' di fare almeno mezz'ora anche se con ospiti che arrivano dall'inghilterra per il weekend non sara' facile uscire tutti i giorni....ma questa e' in fondo solo un'altra sfida.

4/06: 6,77km
5/06: 7km
totale: 13.77

1 commento:

giampiero ha detto...

Strano destino, c'è chi ha sempre autostrade davanti senza caselli e pedaggi da pagare, altri come noi sempre su per stradine sterrate di montagna, sempre sull'orlo del precipizio.
Consideriamoci fortunati, possiamo vedere una magnifica vista da lassù, ma quanto è dura arrivare là in cima e a volte non capiamo perchè non si possa un pò invertire il percorso a nostro favore.
Continiuamo a pensare che tutto quello che arriva ce lo dobbiamo meritare e basta, continuiamo a lavorare per quello e continuiamo a sperare..un bacio!