28 novembre 2007

deliri - deliria

english text in the comment link

ieri mattina. 6.30. la sveglia urla e io so cosa vuole! mi alzo e ad occhi quasi chiusi mi metto i miei pantaloni super tech, la mia maglia a maniche lunghe, calzini rafforzati, scarpe, giacca anti-vento (e freddo), guanti, cuffiette, garmin e sempre ad occhi chiusi esco per strada. in programma 5 miglia circa 8km. contrariamente al solito il traffico si sta gia' formando, respiro a pieni polmoni i fumi delle (odiate) macchine almeno per 1/2 km e poi finalmente mi immetto sull'altro lato del canale dove le macchine si intravedono soltanto e i fumi non si sentono (anche se sono sicura che particelle di monossido di carbonio fanno la loro corsetta mattiniera e si insinuano nel mio 'inspiro'!! maledette).

mi sento gli occhi cosi' gonfi che mi sembra possano arrivare fino alla costa del galles a formare un bel ponte sullo "stretto". me lo immagino gia'. le navi smettono di traghettare e le macchine si immettono in fila ordinata sul mio ponte per raggiungere l'altra sponda. se lo vedesse berlusconi & co. sarei rovinata!!

la musica nelle cuffiette inizia a fare il suo effetto. il passo aumenta ad ogni battito, gli occhi si 'accorciano', il respiro si fa regolare e la gioia si prende possesso di me. penso all'articolo pubblicato su repubblica prima della maratona di NYC in cui riportavano il fatto che gli organizzatori avessero vietato l'uso di mp3 ai podisti per non dargli il vantaggio su chi preferisce correre senza musica. pare che ultime ricerche abbiano dimostrato che la musica agisce da sostanza dopante.

mi oppongo vostro onore. la musica + la corsa non e' dopante, ma E' una vera e propria DROGA, come la cocaina....quindi in realta' non bisognerebbe proibire l'mp3 durante le gare ma bisognerebbe proibire le gare e la corsa!!!

mentre questi 'pensieri di corsa' profondi si formano nella mia mente, vedo lungo il canale 2 gardai, cioe' 2 poliziotti irlandesi che controllano la zona. mi viene da ridere. immagino che ora mi fermino e mi arrestino per uso di sostanze stupefacenti. la quantita' e' sicuramente eccessiva e nessuno mi toglie 10 anni di galera. mi vedo le celle piene di podisti arrestati in corsa e che urlano perche' in crisi di astinenenza.

dopo 52 minuti di delirio sono a casa e penso che forse la corsa e' solo un allucinogeno.

2 commenti:

Monica ha detto...

yesterday morning. 6.30. the alarm is on and loud and i know what it wants from me. i get up with my eyes still closed, i put on my tech gear and i’m out. 5 miles planned today. the traffic jam is already building up and i inhale the cars’ fume for the first quarter of a mile before moving on the other side of the canal where i cannot hear the car or smell their fumes (even though i know that some particles of carbon monoxide are running towards me and get into my ‘inhalation’ !! damnit).

my eyes feels so swollen and big that they could reach the welsh coast to form a nice bridge. and I can see what could happen. The ferries will stop and the cars will get on my bridge in an orderly fashion to reach the opposite coast. if berlusconi knew about that i’ll be in big trouble 

my mp3 music is starting to have its effect on me. the pace increases at each beat; my eyes get smaller and less swollen, the breathing becomes very regular and i’m as happy as i can be. i start thinking about the organizers of the NYC marathon who have banned the use of mp3 during the race so to not give an advantage to the users. apparently music can have the same effect of a doping substance.

I DON’T THINK SO. music + running has not a doping effect, it is ACTUALLY a REAL DRUG, just like cocaine. Therefore is not mp3 that should be banned, but running altogether!!!

While i am having these deep running thoughts i see 2 gardai (irish policemen) patrolling the area and i can’t help smiling. I imagine them stopping me for using drugs. the quantity is obviously quite big and i could spend 10 years in jail. I can see the jail full of screaming runners. They scream ‘cause they need their daily dose of running.

52 minutes later i’m home and I think that maybe running is simply a hallucinogenic substance.

runners per caso ha detto...

Bellissima stupenda !!!!!

grandiosa Monica bella bella questa riflessione

ciao denise un bacio da Firenze